Dispositivi anticaduta

Dispositivi anticaduta

Un sostegno di sicurezza per salvare la vita

Installazione dispositivi anticaduta

Non mancano mai le occasioni per dover salire sul tetto di un edificio, sia esso un'abitazione privata o un condominio. Pensiamo, per esempio, alla pulizia delle grondaie e dei camini, alla sostituzione di alcune tegole danneggiate, all'installazione di pannelli fotovoltaici o di parabole satellitari o alla videoispezione delle canne fumarie. Nonostante questi interventi possano richiedere un tempo di permanenza sul tetto molto limitato, non escludono la caduta dell'operatore, con conseguente infortunio.

Non mancano mai le occasioni per dover salire sul tetto di un edificio, sia esso un'abitazione privata o un condominio. Pensiamo, per esempio, alla pulizia delle grondaie e dei camini, alla sostituzione di alcune tegole danneggiate, all'installazione di pannelli fotovoltaici o di parabole satellitari o alla videoispezione delle canne fumarie. Nonostante questi interventi possano richiedere un tempo di permanenza sul tetto molto limitato, non escludono la caduta dell'operatore, con conseguente infortunio.

Secondo l'art. 107 D.Lgs. 81/2008, un'attività lavorativa posta ad un'altezza superiore a 2 metri rispetto ad un piano stabile, espone il lavoratore al rischio di caduta (lavori in quota); questo vale per l'elettricista, l'antennista, lo spazzacamino o qualsiasi altro operatore.

Secondo i dati forniti dall'INAIL, nel 2012, gli incidenti mortali dovuti alla caduta di persone o di oggetti sono molto elevati, come dimostra il grafico seguente:

Mettendo in sicurezza il tetto i lavoratori potranno operare in sicurezza e senza rischi e il proprietario, l'amministratore o il condominio sarà sollevato dalle responsabilità in caso di incidenti. I sistemi di messa in sicurezza delle postazioni elevate si dividono principalmente in:

  • Scale e parapetti: consistono in scale fisse di accesso al tetto dotate di sistemi di sicurezza anticaduta. Per i tetti piani possono essere installati parapetti lungo gli argini per evitare la caduta dal bordo.
  • Sistemi di accesso: è il sistema principale di accesso in mancanza di scale fisse. Possono essere installati punti di ancoraggio mobili agli accessi diretti sul tetto (come una finestra) o punti di fissaggio per scale a pioli all'esterno dell'abitazione.
  • Linea vita: è il sistema di ancoraggio principale a cui l'operatore di può agganciare. Consiste in un cavo teso ben ancorato in cima al tetto e permette una ottima libertà di movimento.
  • Punti di ancoraggio: sono punti secondari singoli che possono fungere da appoggio per un cambio di sistema di sicurezza o da aiuto per spingersi agli estremi del tetto.

A differenza dei ponteggi, che hanno un costo ripetitivo elevato di montaggio, smontaggio e documentazione firmata per ogni copertura (Art. 133 D.Lgs. 81/2008), le linee vita vengono normalmente installate con un unico intervento e con un unico progetto iniziale e hanno una durata permanente. Per l'installazione dei sistemi anticaduta SOS House Service si appoggia a produttori certificati nel pieno rispetto delle norme di sicurezza vigenti. Nella sezione attestati è possibile vedere la certificazione.

Vorrei chiedere un preventivo

La professione si svolge principalmente nelle province di Biella, Vercelli, Novara e Aosta, ma non esitare a contattarmi.
Navigando in questa pagina e nel sito potrete ottenere tutte le informazioni.

Molte persone vedono l'impresa privata come una tigre feroce, da uccidere subito. Altre invece come una mucca da mungere. Pochissime la vedono com'è in realtà, un robusto cavallo che, in silenzio, traina un pesante carro.

Winston Churchill